Sei qui
L'Istituto è anche Social
FacebookTwitterGoogle Bookmarks

Ripensare la transizione

Creato: 10 Maggio 2012 Ultima modifica: 03 Ottobre 2016
Scritto da Istituto Onorato Damen Visite: 2244

Confronti

 

Il capitalismo è in crisi, ma la sua alternativa, il socialismo, incute timore. Qual è l'attualità della proposta comunista?

 

Siamo in presenza di un vero e proprio paradosso della storia per cui proprio quando il modo di produzione capitalistico mostra tutti i suoi limiti e conferma, con l`erompere delle sue contraddizioni, la sua transitorietà, il socialismo è parola vuota di significato.
A questo radicale svuotamento di senso della parola socialismo ha sicuramente contribuito la controrivoluzione stalinista. Lo stalinismo, prima è riuscito a spacciare per socialismo una delle forme più feroci di dittatura del capitale e poi, con il suo crollo, ne ha sancito anche il fallimento.
Il socialismo, in quanto fase di transizione dalla società capitalista a quella comunista non è soltanto quella formazione sociale in cui è possibile la soddisfazione dei bisogni della collettività senza lo sfruttamento dei lavoratori; ma, nella misura in cui rende possibile ciò, pone anche le basi materiali perché possa compiersi la più grande rivoluzione della storia…
E' oggi possibile restituire un senso alla parola socialismo, in quanto possibilità concreta che non scaturisce dal pensiero che pensa se stesso. E' possibile però a condizione che si proceda a una rivisitazione critica di tutta la precedente elaborazione sulla cosiddetta fase di transizione sviluppata dal marxismo rivoluzionario e in particolare da Marx nel suo Critica al programma di Gotha e da Lenin in Stato e rivoluzione.

 

Ne siamo ancor più convinti considerando quello che ci propongono su tale questione tutte le attuali organizzazioni politiche della sinistra comunista, attestate sostanzialmente alla pedissequa riproposizione delle formulazioni ereditate dall'Ottocento e dalla Terza internazionale. Avviamo una riflessione che possa almeno delineare in termini generali i contenuti della trasformazione socialista nella moderna e articolata società capitalistica, tanto diversa da quella ottocentesca quando è stata formulata la teoria del socialismo scientifico. I temi sono ampi e complessi. Ci proponiamo pertanto di avviare una discussione che ci auguriamo sia più allargata possibile.

 

Per contributi, riflessioni, scambi sul tema invitiamo a scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 

Il capitalismo è in crisi. La sua alternativa, il socialismo, incute timore.

Decadenza del capitalismo e attualità della proposta comunista.

 

 

Chi è online

Abbiamo 103 visitatori e nessun utente online