Coscienza, struttura e violenza PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Lupoli   
Venerdì 29 Luglio 2016 21:35

FrommPubblichiamo di seguito un brano tratto da Marx'sConcept of Man [La concezione dell’uomo di Marx], opera pubblicata nel 1961 da Erich Fromm. Sociologo, psicanalista, socialista umanista, Fromm contribuisce al lavoro di inquadramento teorico della questione della coscienza, valorizzando una concezione non meccanicistica del rapporto tra idee, coscienza e realtà, precisando al contempo la funzione dell’uso della forza nei processi emancipativi e di trasformazione rivoluzionaria della società. Una proposta di lettura e dibattito per una delle problematiche teoriche più scottanti per chi si pone la questione della trasformazione della società.

Erich Fromm. Il problema della coscienza, della struttura sociale e dell'uso della violenza

Tratto e tradotto da Marx'sConcept of Man[1]

Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Luglio 2016 21:43
Leggi tutto/Read more...
 
Francia: Nuit Debout esprime il forte disagio sociale e segnala la profondità della crisi del capitalismo. PDF Stampa E-mail
Scritto da Carlo Lozito   
Sabato 02 Luglio 2016 13:47
rotturaIn Francia si è sviluppato un forte movimento che, partito dalle piazze, ha progressivamente coinvolto il mondo del lavoro. E' un movimento vasto e diverso da quello del maggio 1968 che si è sviluppato alla fine di una poderosa spinta economica seguita alla seconda guerra mondiale. Esso si è espresso nel contesto dell'acuta crisi economica dell'ultimo decennio del capitalismo che ha colpito il proletariato e la piccola borghesia; quest'ultima, negli ultimi anni, ha subito un vero e proprio tracollo economico perdendo, in estese sue stratificazioni, la posizione di privilegio di cui ha goduto nel passato. Indubbiamente in Nuit Debout parti consistenti di piccola borghesia hanno manifestato ed espresso politicamente il loro disagio.
Leggi tutto/Read more...
 
Friedrich Engels, Karl Kautsky, Il socialismo giuridico (Juristen-Sozialismus) PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Lupoli   
Venerdì 29 Luglio 2016 21:44

ESI – Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2015, p. 95, €12

socialismoGiurEsce per la napoletana ESI – Edizioni Scientifiche Italiane l’importante volume “Il Socialismo Giuridico”, curato da Enrico Maestri, ricercatore presso l’Università di Ferrara. Il libro propone per la prima volta in italiano l’omonimo articolo del 1887 iniziato da Friedrich Engels e, ammalatosi questi, concluso da Karl Kautsy sulla rivista socialista tedesca «Die Neue Zeit».

In quegli anni nella socialdemocrazia europea si andava affermando una tendenza revisionista tesa a ridimensionare l’aspetto strutturale, economico-sociale, per porre l’attenzione prevalentemente alla lotta per diritti fondamentali che avrebbero di per sé aperto e rappresentato il socialismo. Ampiamente dibattuto, in particolare in Germania, Francia e più tardi in Italia, da riformisti e gius-filosofi, questo orientamento sosteneva che il diritto all’esistenza, al lavoro e al suo frutto integrale (idea quest’ultima contro cui Marx ebbe già a polemizzare nella Critica del Programma di Gotha), indissolubilmente intrecciati tra loro, fossero già ciò che definisce il socialismo.

Leggi tutto/Read more...
 
Alain Badiou, Metafisica della felicità reale, DeriveApprodi, 2015, pp. 95, euro 12.00 PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Lupoli   
Venerdì 29 Luglio 2016 21:53

La felicità è sempre

godimento dell’impossibile

Metafisica_

Drammaturgo, scrittore e filosofo, Alain Badiou torna in libreria con una breve riflessione sulla felicità.

L’autore affronta la questione della felicità reale e la definisce significativamente come effetto prodotto dalla verità nell’esperienza di ciascuno. La ricerca della felicità viene presentata come la risposta alla domanda cos’è la filosofia? Sin da subito, questa configurazione stabilisce che la felicità non è né contemplazione della verità né ricompensa della virtù. La felicità reale viene invece presentata come “la virtù stessa”, si ricollega alla vita vera nelle nuove forme che possono nascere quando a livello locale un Evento di rottura interrompe la continuità e la legalità del mondo.

Leggi tutto/Read more...
 
Finanza, inquinamento e capitalismo. Quale futuro? PDF Stampa E-mail
Scritto da Spohn   
Lunedì 20 Giugno 2016 18:59
inquinamentoL’ultimo libro scritto da Luciano Gallino prima della sua scomparsa (L. Gallino, Il denaro, il debito e la doppia crisi, spiegata ai nostri nipoti, Einaudi, Torino, 2015) fa parte di quelle indagini economiche e sociali che non negano le contraddizioni capitalistiche, pur non utilizzando a pieno gli strumenti di comprensione del materialismo storico e della critica all’economia politica di Karl Marx. Tuttavia, la questione ecologica e soprattutto le colpe dell’attuale situazione ambientale nel mondo non vengono imputate, come in genere si suol fare, a un generico e impalpabile responsabile collettivo quanto, invece, vengono ascritte direttamente alla cerchia capitalista che governa il mondo dell’industria e della finanza mondiale.
Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Giugno 2016 19:17
Leggi tutto/Read more...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 6